Non è come pensate, è come sentite

È attraverso il mio corpo che percepisco gli altri ed è attraverso il corpo che percepisco le cose.
Maurice Merleau Ponty

Un’emozione non vissuta produce una contrazione, una contrazione genera un dolore, un dolore non trattato distoglie l’attenzione dall’emozione non vissuta. Per questo motivo riconoscere, percepire ed ascoltare le proprie sensazioni ed emozioni è un primo passo verso l’integrazione di parti di sé.

Incentrato su esperienze di contatto corporeo ed emotivo, nell’ottica di un’integrazione mente-corpo e lo sviluppo di consapevolezza e benessere personale, il workshop offre la possibilità di mettere in relazione blocchi, rigidità posturali e tensioni con le emozioni sottostanti che li hanno generati, per rendere più autentico e soddisfacente l’incontro con se stessi e con gli altri.
Aperto a quanti siano interessati ad esplorare aspetti personali e/o relazionali (con il proprio partner, figli, amici o colleghi) il workshop offre la possibilità di svolgere lavori individuali e in gruppo.

Sabato 6 giugno
h. 10-19
c/o Amati – Spazio alla persona

Conduce
D.ssa Vania Sessa – Psicologa Psicoterapeuta della Gestalt formata in Gestalt Body Work, terapeuta EMDR,
esperta in temi inerenti la donazione ed il trapianto di organi e tessuti

INFO E ISCIRZIONI
Aurelia Lupo
gestaltstudiomt@gmail.com
347 8616299

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.